SUAP del Comune di Sant'Antonio Abate
Comune di Sant'Antonio Abate
> Home


Presentazione del portale SUAP dei Comuni associati di Sant'Antonio Abate e Lettere

Il portale Uliss-e 2 è uno strumento per ridurre le distanze fra i cittadini ed i Comuni di Sant'Antonio Abate e Lettere.
I servizi SUAP sono erogabili 24 ore su 24, 7 giorni su 7

CHE COS'È LO SPORTELLO

Lo Sportello Unico Associato dei Comuni di Sant'Antonio Abate e Lettere si rivolge agli imprenditori che producono beni o servizi e garantisce loro riposte certe in tempi certi in relazione diretta con le necessità aziendali per i seguenti servizi amministrativi: SCIA (segnalazione certificata di inizio attività), Autorizzazioni, Denunce, Licenze in materia di Industria, Artigianato, Servizi, Commercio.
Per accedere al Servizio Suap informatico attraverso il portale è necessario registrarsi. Possono chiedere la registrazione al portale sia gli imprenditori che i professionisti che trasmettono le pratiche su delega dei predetti. L'organizzazione ed il funzionamento dello sportello unico attività produttive risultano oggetto di disciplinare approvato con atto di G.C. n. 254 del 28/12/2011(COMUNE DI SANT'ANTONIO ABATE) e con atto di G.C. n. 2 dell'11/01/2012 (COMUNE DI LETTERE). La convenzione per l'associazione dei comuni di Sant'Antonio Abate e Lettere è stata sottoscritta dai rispettivi Sindaci, il dott. Antonio Varone per il Comune di Sant'Antonio Abate ed il dr. Avv. Sebastiano Giordano per il Comune di Lettere, in data 28/05/2013.
Le pratiche Suap sono soggette al pagamento dei diritti di istruttoria come di seguito riportato, fatti salvi diritti e tariffe di competenza di Enti terzi coinvolti nei singoli procedimenti.
CODICE TARIFFA DESCRIZIONE IMPORTO
1 CD ROM o altri supporti analoghi ( Duplicazione di atti) 10,00
2 DVD o altri supporti analoghi ( Duplicazione di atti) 15,00
3 Diritti di istruttoria parere preventivo pratica SUAP 30,00
4 Diritti di istruttoria pratica SUAP 60,00
5 Richiesta di collaudo distributori carburanti e/o altre tipologie 250,00
6 Conferenza di servizi a seguito di pronuncia negativa 200,00
7 Ricerca documentazione e consulenza sportello( non compresa negli obblighi istituzionali) 25,00
8 Nulla osta sostituzione vetture taxi o autonoleggio con conducente 30,00
9 Nulla osta sostituzione autobus con conducente 30,00
10 Attestazioni 20,00
Sono esenti dall’applicazione del presente tariffario:
I procedimenti relativi alla cessazione di attività economiche;
Le semplici comunicazioni di variazione (legale rappresentante, nominativi, sospensioni e ripresa attività);
Le comunicazioni meramente informative;
Le attività informative rientranti negli obblighi istituzionali;
I diritti vanno versati secondo le modalità previste rispettivamente:
- per il COMUNE DI SANT'ANTONIO ABATE dalla delibera di G.C. n. 254 del 28/12/2011 da corrispondere con le seguenti modalità:
a) Conto corrente postale n. 22991806 intestato a Comune di Sant’Antonio Abate Servizio di tesoreria,indicando la causale del versamento ed il relativo codice tariffa;
b) Bonifico bancario IBAN: IT 51R0623040210000056546163, indicando la causale del versamento ed il relativo codice tariffa;
c) In contanti presso la Tesoreria Comunale – Cariparma filiale di Sant’Antonio Abate,indicando la causale del versamento ed il relativo codice tariffa
- per il COMUNE DI LETTERE dalla delibera di G.C. n. 2 del 11.01.2012 da corrispondere con le seguenti modalità:
a) Conto corrente postale n. 22987804 intestato a Comune di Lettere Servizio di tesoreria,indicando la causale del versamento ed il relativo codice tariffa;
b) Bonifico bancario IBAN: IT 23D0101049200000039000001, indicando la causale del versamento ed il relativo codice tariffa;
c) In contanti presso la Tesoreria Comunale – Banco di Napoli San Paolo di Lettere,indicando la causale del versamento ed il relativo codice tariffa.

PRATICHE SCIA

La SCIA – Segnalazione Certificata di Inizio Attività - è la dichiarazione che consente di iniziare, modificare o cessare un’attività produttiva (artigianale,commerciale, industriale), senza dover più attendere i tempi e l’esecuzione di verifiche e controlli preliminari da parte degli enti competenti. NON SI ACCETTANO PRATICHE SCIA INCOMPLETE OVVERO TRASMESSE A MEZZO PEC. La SCIA, infatti, nella rinnovata formulazione dell’art. 19 della legge 241/90, produce infatti effetti immediati, e pertanto, va inoltrata a mezzo portale suap completa di tutti i suoi allegati. In base al nuovo regime, la dichiarazione dell’imprenditore sostituisce quelle autorizzazioni, licenze o domande di iscrizioni non sottoposte a valutazioni discrezionali o al rispetto di norme di programmazione e pianificazione, così come di vincoli ambientali, paesaggistici, culturali, ecc. Ricorrendo tali presupposti, alle imprese sarà sufficiente individuare il procedimento informatizzato di interesse, compilare i relativi modelli disponibili sul portale Suap e, pertanto, presentare la pratica SCIA corredata dai modelli e dagli allegati richiesti per avviare la propria attività. Per consentire lo svolgimento dei controlli successivi da parte degli uffici ed organi di controllo a ciò preposti, la pratica deve essere corredata delle prescritte autocertificazioni circa il possesso dei requisiti morali e professionali (quando richiesti per lo svolgimento di determinate attività) e all’occorrenza, devono anche essere allegati gli elaborati tecnici e planimetrici. Il Suap ricevuta la pratica Scia trasmette agli uffici ed Enti, per quanto di rispettiva competenza, i modelli e le dichiarazioni ivi contenute concernenti il possesso dei requisiti richiesti dalla legge per l’esercizio dell’attività oggetto di segnalazione. Il possesso e la veridicità dei requisiti dichiarati dall’imprenditore vengono verificati dagli Uffici ed Enti coinvolti nel procedimento che ricevono tramite il Suap le dichiarazioni e i modelli di competenza, nel rispetto delle attribuzioni desumibili dalle fonti normative e regolamentari di rango primario e sub primario. Il Suap, attesi gli esiti dei controlli e delle verifiche, adotterà i provvedimenti di competenza, ivi compresi quelli inibitori per vietare la prosecuzione dell'attività. L’esito della pratica Scia viene comunicato dal Suap agli Uffici ed Enti competenti. Tecnicamente, la SCIA, da trasmettere al SUAP esclusivamente con modalità telematica certificata, è un’autocertificazione (dichiarazione sostitutiva di certificazione e/o atto di notorietà) che deve essere compilata utilizzando gli schemi della modulistica disponibile su questo portale. Il testo del documento informatico deve riportare in calce l'indicazione che il documento è firmato digitalmente. La SCIA deve essere presentata prima dell’inizio (o della modifica, sospensione, ripresa, cessazione) dell’attività; la sua presentazione – avvenuta in modo corretto e completo – accompagnata dalla ricevuta di avvenuta notifica emessa dal SUAP, costituisce titolo necessario per intraprendere l’esercizio dell’attività e/o modificarla.
Nel caso in cui non sia disponibile sul portale Suap la modulistica o il procedimento di interesse per l’imprenditore il competente Servizio Suap provvederà, anche per via telefonica, a fornire tempestivamente ogni indicazione utile individuando, se necessario, adeguate modalità alternative per facilitare la trasmissione della pratica, in ossequio ai canoni di ragionevolezza e semplificazione che investono l’azione amministrativa. Per esigenze organizzative degli esistenti archivi documentali cartacei, gli eventuali aggiornamenti di procedimenti concernenti attività preesistenti alla modalità informatica possono essere gestiti con modalità di presentazione diretta al protocollo generale dell'Ente.

SCIA SANITARIA

Nel caso in cui l'attività sia soggetta a registrazione sanitaria ex art. 6 del Reg. CE 852/04 alla SCIA deve essere allegato il modello per la notifica sanitaria ovvero scia sanitaria all'Autorità competente così come stabilito con delibera della Regione Campania n. 318/2015. Per la presentazione della scia sanitaria sono scaricabili dalla sezione notifiche e riconoscimenti del presente portale i nuovi modelli (form notifica e master list) che vanno utilizzati in sostituzione di quelli previsti precedentemente per la notifica della DIA SANITARIA. Gli utenti, pertanto, sono invitati ad utilizzare la nuova modulistica per la scia sanitaria anche se il portale dovesse risultare non ancora aggiornato con la nuova modulistica. In calce al procedimento notifiche e riconoscimenti è consultabile la nota di istruzioni per la corretta compilazione della scia sanitaria. Si raccomanda l'utenza di seguire con esattezza la compilazione della scia sanitaria che deve essere corredata da tutti gli allegati in conformità alla nota di istruzioni richiamata. La registrazione sanitaria ex art. 6 Reg. CE 852/2004 è valida esclusivamente per le autodichiarazioni concernenti il possesso dei requisiti igienico sanitari previsti dalla normativa comunitaria e nazionale e, pertanto non sostituisce gli altri atti e/o le autorizzazioni amministrative di competenza degli altri servizi comunali o di altri Enti. I procedimenti per Scia, con esclusione di quelli edilizi, sono classificati in quattro categorie corrispondenti ai seguenti settori di attività: commerciale, artigianale, produttive e servizi. La pratica SCIA informatica viene sottoscritta in modalità digitale dal titolare o dal legale rappresentante dell’impresa ubicata sul territorio ovvero da un soggetto qualificato munito di apposita delega per firmare la pratica e trasmetterla al Suap. Lo sportello SUAP con l’avvenuto inoltro della pratica rilascia la ricevuta di avvenuta consegna al Portale

INTEGRAZIONE DELLE PRATICHE

L'integrazione documentale delle pratiche Suap avviene in modalità informatica. Per ciascun settore di attività è previsto uno specifico procedimento informatico attraverso il quale l'utente provvede a dare riscontro all'eventuale richiesta del suap di integrazione documentale. Il portale Suap con l’avvenuto inoltro della pratica di integrazione rilascia la ricevuta di avvenuta consegna con indicazione del numero di protocollo.

FASCICOLO INFORMATICO
La gestione delle pratiche Suap avviene in modalità informatica. La pratica suap viene acquisita sulla scrivania informatica e fascicolata. Ogni fascicolo viene numerato progressivamente e conserva tutti i documenti originali in formato pdfp7m allegati alla pratica.
DOVE SI TROVA LO SPORTELLO
Lo Sportello Unico per le Attività Produttive front office si trova presso il Comune di Sant'Antonio Abate, Piazza Vittorio Emanuele - 80057 SANT'ANTONIO ABATE (NA)- Tel. 081/3911211 Fax 081/8797793
Orari di ricevimento al pubblico degli sportelli front office del SUAP ASSOCIATO : Per il Comune di Sant'Antonio Abate: lunedì e venerdì dalle ore 9,00 alle 12,00 – martedì e giovedì dalle ore 16,00 alle 18,00
Per contatti telefonici:
DOTT.SSA ONOFRIO IDA Responsabile SUAP Tel.:0813911248- 0813911233
METODOLOGIA DI RILASCIO DELLE AUTORIZZAZIONI

L'utente imprenditore che ha bisogno di atti pubblici finalizzati all'ottenimento di una autorizzazione per localizzare i propri impianti produttivi di beni o servizi, per la loro realizzazione, ristrutturazione, ampliamento, cessazione, riattivazione e riconversione nonché per la contemporanea esecuzione di opere interne ai fabbricati adibiti ad uso di impresa, inoltra allo SPORTELLO UNICO le richieste necessarie, complete in ogni loro parte. LE ATTIVITA' SOGGETTE AD AUTORIZZAZIONI PREVENTIVE NON POSSONO ESSERE INIZIATE PRIMA DI AVER CONSEGUITO TUTTI GLI ATTI CHE LEGITTIMANO L'INIZIO DELL'ATTIVITA'. SI RICHIAMA L'ATTENZIONE DEGLI UTENTI ALL'OSSERVANZA DELLE DISPOSIZIONI DI LEGGE CONCERNENTI LA TUTELA ED IL RISPETTO DELL'AMBIENTE (D.LGS. 152/2006). Le attività produttive non possono avere inizio prima di aver acquisito gli atti ed i provvedimenti che attestano la conformità dell'intervento alla disciplina ambientale di riferimento. Allo scopo di facilitare la corretta presentazione delle domande viene messa a disposizione dell'utente apposita modulistica reperibile presso la sede dello Sportello Unico SEZIONE AMBIENTE ovvero sul sito internet delle Autorità competenti (REGIONE - CITTA' METROPOLITANA). Con disposizione n.8138 dell'8/04/2013 le pratiche Suap Commercio del Comune di Sant'Antonio Abate sono ricevute esclusivamente dal portale che effetua il controllo di regolarità formale e rilascia ricevuta con l'indicazione del numero di protocollo. http://www.comune.santantonioabate.na.it.

La funzione recupero pratica consente all'utente di riprendere l'inserimento della pratica rimasta incompleta qualora la sessione di lavoro sia conclusa prima dell'invio della pratica.

SPORTELLO UNICO ATTIVITA' PRODUTTIVE
Posta Elettronica Certificata del SUAP(COMUNE DI SANT'ANTONIO ABATE): suap.santantonioabate@asmepec.it
Posta Elettronica certificata del SUAP(COMUNE DI LETTERE): suap.comunedilettere@pec.it

In evidenza
25/06/2017 Presentazione e Consultazione Procedimenti SUAP
25/06/2017 SERVIZI SUAP
25/06/2017 SERVIZI SUAP

Logo Cedaf S.r.l.